Noemi Crescentini

Noemi Crescentini(Caserta, 1993) molto sensibile alle questioni riguardanti l’Islam come il fondamentalismo, le discriminazioni di genere e i divieti artistici. Nel 2016 ha conseguito la laurea in Sociologia presso l’Università Federico II di Napoli discutendo una tesi in Sociologia dell’arte e della letteratura dal titolo “Estetica della negazione: arte islamica fra immaginario e ideologia” con il professor Luigi Caramiello.
Amante della lettura, trascorrerebbe le sue giornate unicamente in compagnia di libri, in librerie o in biblioteca. Nel 2014 ha lavorato presso la Libreria Ubik di Napoli e nel 2015 ha frequentato un corso di formazione per librai con l’associazione “Librai in Corso”. Successivamente ha iniziato ad interessarsi anche al mondo dell’editoria, affascinata dalla figura dell’agente letterario e dell’editor. Nel 2016 frequenta un corso di formazione in Editoria con l’associazione culturale “Libriincircolo”.
Fortemente appassionata delle scienze antropologiche, intende specializzarsi nell’ambito della tutela, della gestione e della valorizzazione dei beni demoetnoantropologici.
Il suo sogno nel cassetto è dirigere una collana editoriale di antropologia.